Pescina

Pescina è un paese di circa cinquemila abitanti, che sorge a nord - est del prosciugato lago del Fucino, a 750 metri dal livello del mare.

Abitato fin dai tempi remotissimi della preistoria (numerosi i ritrovamenti), ha vissuto tutte le fasi della storia, subendo varie dominazioni, da quella dei Romani a quella dei Borboni; grandi rivolgimenti fisici e climatici, dal lago del Fucino alla pianura del Fucino; rivolgimenti sociali, da Fucino feudo dei Torlonia a Fucino assegnato ai contadini con la riforma agraria del 1951 - '52 ; mutamenti economici, da paese prettamente agricolo a paese in cui predomina il settore terziario.
Una volta sede della Diocesi dei Marsi, di un seminario e del monastero delle Clarisse, Pescina s'imponeva per importanza a tutti gli altri paesi della Marsica.
Oggi si impone per i suoi aspetti culturali e per il prestigio che gli deriva da nomi illustri della storia, dell'arte e della letteratura. Pescina ha dato i natali a:

  • Paolo dei Marsi, o Marso,(1440) poeta e improvvisatore della rinascenza; famosi i suoi "Commenti ai fasti di Ovidio Publio Nasone";
  • Giulio Raimondo Mazzarino (14 luglio 1602) nato da Pietro e Ortensia Bufalini, primo ministro di Luigi XIV e successore di Richelieu;
  • Giovanni Canale, detto il Pescina e successivamente Artusi (1610), architetto, scultore, incisore, fonditore e inventore di strumenti musicali, allievo prediletto del Bernini.

Quando Bernini ricevette l'incarico di costruire in San Pietro (Roma) la "Cattedra di San Pietro" e il colonnato di piazza San Pietro"affidò a lui la progettazione e la realizzazione dell'opera ;

  • Ignazio Silone, una delle voci più autorevoli del Novecento letterario.(1° maggio 1900 - 22 agosto1978).
  • Da non dimenticare Quinto Poppedio Silone, condottiero della guerra dei Marsi nell'89 a.c. contro i Romani e dal quale lo Scrittore prese lo pseudonimo di Silone (il nome di battesimo di Ignazio Silone è Secondino Tranquilli).

A chi scende dal nord il paese appare selvaggio, aspro, roccioso, a strapiombo sul fiume Giovenco e imponente nella loggetta, resto dell'antica casa di Mazzarino, e nelle due torri, quella del castello medievale e quella del campanile di San Berardo, ai cui piedi riposano   le ceneri di Ignazio Silone, secondo la sua volontà testamentaria.
A valle si distende biforcandosi dalla piazza, già ponte sul fiume, in due lunghe strade ai cui fianchi si innalzano caseggiati.
A monte si inerpica attraverso una strada tortuosa e paesaggistica che fiancheggia e risale il fiume fino ai paesi dell'alta Valle del Giovenco.

La parte bassa è la parte nuova, quella costruita dopo il terremoto e in via di continua espansione. Lungo la Nazionale che porta alla frazione di Venere si estende un'ampia zona artigianale che costituisce un importante contributo all'economia del paese.

La parte più suggestiva è costituita dal centro storico dove, in un ambiente medievale, è riunito un complesso che comprende attualmente la chiesa di Sant'Antonio, già Chiesa dell'Annunziata e successivamente di San Francesco(si dice che nel 1225 il Santo abbia soggiornato per quattro mesi in Pescina ) e il teatro San Francesco, una volta monastero, più tardi carceri, dopo il terremoto abitazione civile, oggi maestosa struttura restaurata, in cui si trovano il Teatro e la Sala Conferenze, che ospita il Premio Internazionale Ignazio Silone, giunto alla sua XIV Edizione.

In un'ala di detto complesso ha sede il Centro Studi Ignazio Silone che onora lo Scrittore pescinese con manifestazioni e scambi culturali a livello internazionale e ne diffonde l'opera e i messaggi.

A breve il complesso ospiterà anche il Museo Silone, sezione del già esistente Museo Mazzarino. Esso esporrà materiale di grande interesse storico - letterario compreso nell'Archivio Silone, dichiarato di notevole interesse storico e donato dalla vedova Darina Silone il 1° maggio del 2000, al comune di Pescina, che per testamento è anche erede dei diritti d'autore  dell'opera dello Scrittore.

Un paese, dunque, in cui si respira aria di storia e di cultura, che il Comune di Pescina mette al primo posto nella sua programmazione e cura attraverso due importanti ed efficienti Istituzioni Culturali, gestite da due Direttivi nominati dall'Amministrazione Comunale, quella già citata del Centro Studi Ignazio Silone e quella della Casa Museo Giulio Raimondo Mazzarino.

Esse organizzano e realizzano ogni anno numerose e interessanti manifestazioni culturali, accolgono e guidano visitatori, studiosi e scolaresche, curano pubblicazioni inerenti le due grandi personalità  della cultura mondiale,  che richiama a Pescina ogni anno autorità del mondo letterario, storico, politico, numerosi intellettuali e un pubblico sempre più folto di appassionati siloniani.

I pregi culturali uniti alla presenza di numerosi servizi, quali il Presidio Ospedaliero, il Distretto Sanitario, l'Istituto Scolastico Comprensivo che accoglie studenti anche dei paesi vicini, la sede della Comunità Montana  Valle del Giovenco, l'Ufficio del Giudice di Pace, gli hanno meritato nell'anno 2001 il titolo di "Città" da parte del Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, anche se con nemmeno cinquemila abitanti.

Dati del comune di Pescina

Popolazione: 4506 ( Dati istat 2001)
CAP: 67057
Comune: Piazza Mazzarino,18
Telefono: 0863 842847
Fax: 0863 842843
Superficie km2: 37,51
Altezza s.l.m.: 750
Sito internet: htt://www.comune.pescina.aq.it/
E-mail: ced@comune.pescina.aq.it

Manifestazioni nel comune di Pescina

Tutti i martedì dell'anno
Mercato settimanale a Via m. d'oro Alfredo Barbati

19 Marzo di ogni anno
Fiera di S. Giuseppe a Piazza XXIV Maggio

01 Maggio di ogni anno
Fiera di S. Berardo al Borgo Unra Casa

01-02 Maggio
Festa di S. Berardo a Piazza Mazzarino

13 Giugno
Festa di S. Antonio a Piazza Mazzarino

26 Luglio di ogni anno
Fiera di S. Anna al Borgo Unra Casa

13-14-15 agosto
Festa di S. della Madonna Assunta a Piazza XXIV Maggio

Numeri utili

Carabinieri: 0836-841161
Comunità montana: 0863-841471-841281
Centro studi I. Silone: 0863-842385
C.sa museo Mazzarino: 0863-842156
Ospedale: 0863-8991
Distretto sanitario: 0863-898101
Farmacia Capuzza: 0863-841210
Farmacia Fabrizi: 0863-841185

Alberghi, Bad & Breakfast e Ristoranti

Hotel Ristorante Valle Del Giovenco - Via S. Rinaldi - tel. +39.0863.842191 - Tel. e fax +39.0863.841187

HOTEL&RESTAURANT SAN BERARDO Via Borgo Unrra Casas - 67057 Pescina (AQ) - Tel. +39.0863.867730 -  fax +39.0863.867084
Web site : www.hotelsanberardo.it email: info@hotelsanberardo.it

Hotel Ristorante La Rupe - S. S. Marsicana (n° 83) tel. +39.0863.80405 - fax +39.0863.800839 - Cell. +39.333.1206117