Mela - Cerina

Famiglia: Rosaceae
Genere: Malus
Specie: M. domestica
Nome locale: Cerina
Sinonimi: Gelata, Ghiacciata e Zitella.
Origine e diffusione: di origine abruzzese, la mela Cerina abita da sempre nella Valle del Giovenco è diffusa anche nel centro-sud Italia.
Albero: vigoria elevata, portamento assurgente, fruttifica prevalentemente su lamburde
Fenologia:epoca di fioritura media ( prima decade di maggio); epoca di raccolta media-tardiva (seconda decade di ottobre).

Frutto: forma sferico appiattita, profilo trasversale circolare lievemente costoluto; buccia liscia, cerosa, a maturazione lievemente unta, di colore-giallo chiaro, sovraccolore rosso, lenticelle marroni contornate di rosa;  pezzatura media,  peso medio 170 g.

Caratteri della polpa: di colore bianco, lievemente croccante "a volte gelata", di sapore dolce, aromatica, ottima voto 10.

Caratteristiche agronomiche: produttività (rispetto alla Golden Delicious): bassa, fortemente alternante e soggetta a cascola preraccolta.

Fitopatie: sensibile alla ticchiolatura che non pregiudica la qualità dei frutti.

Conservazione: fino a Giugno.

Consumo: dalla raccolta.

Note: la mela Cerina  della Val Giovenco, per le sue inconfondibili ed elevate caratteristiche gustative e molto ricercata dai consumatori. Però chi ne va più ghiotto è l'orso Bruno Morsicano, che la preferisce di gran lunga alle altre... "lo sanno anche gli alberi".