La valle del giovenco

Il fiume Giovenco, che percorre in direzione sud- nordovest  la valle omonima, nasce tra  le  pendici dei Monti Pietra Gentile e Parte Calda e scorre lungo la catena  montuosa alla sua sinistra fino a raggiungere, passando per una stretta gola, la città di Pescina e la piana del Fucino (ex lago del Fucino).

Lungo il suo percorso, il fiume, passa  tra gole e coste profonde quasi inaccessibili.

Lungo la sponda destra si estende tutta la valle, con i suoi caratteristici paesi;  la morfologia del territorio è  molto variabile, in un'alternanza di piccoli piani, colline, prati, colli e fossi che solcano la valle fino al fiume.

Sullo sfondo a chiudere si erge la più alta catena montuosa della valle, che comprende il monte Argatone il monte Mezzana , le cui falde alimentano tante piccole fonti e sorgenti.

La valle per le sue caratteristiche orografiche, ambientali,culturali ed economiche può essere divisa in tre aree distinte, Comprendente i comuni di: Pescina, Ortona dei Marsi e Bisegna.