Da Fosso Palancaro a Monte Mezzana e viceversa

Vie di accesso

Dalla strada provinciale del Parco d'Abruzzo, si prende la strada provinciale n° 60 Marsico Sannitica direzione Scanno- Sulmona, dopo circa 4 Km si arriva a Fosso Plancaro.

Caratteristiche del percorso

Azzurro (media difficoltà) in prevalenza; rosso (difficile) dalla Serra di Panecaldo fino a M. Mezzana; rare tracce di sci escursionisti, poco frequentato, condizioni della neve molto varie con tratti di neve ghiacciata sottovento; segnaletica assente; di facile individuazione (fondo valle e carrareccia)

Descrizione del percorso

Dalla strada Scalera un cartello indica fosso Palancaro, si entra in questa piccola Valle 1115 m, fra Costa del Carpine e Colle dell'Olmo di Bobbi. Si sale lungo la valletta passando sotto Serra Palancara, e più avanti fra Ardicaro e Fossitelle, fino a raggiungere Forca D'oro 1521 m. Si sale il valico sopra Campo Castino, proseguendo a sinistra, a mezza costa (o scendendo nella valletta) si arriva ad un piccolo pianoro panoramico, avendo a sinistra Monte Lingotti e a destra Serra di Panecaldo. Si prosegue salendo lungo la carrareccia, a vote però questa non è ben visibile per la troppa neve e allora si sale scegliendo il percorso più adatto alle proprie capacità sciatorie, fino a raggiungere Monte Mezzana 1791 m. con vista panoramica su tutto l'Appennino centrale.
Variante percorso; Partenza dalla galleria di Bobbi versante Val Giovenco, si sale a sinistra della galleria, aggirando la fossa, s'imbocca a destra la strada che si apre nel giovane bosco. Si prosegue salendo a mezza costa fino a Forca D'oro, proseguendo poi lungo il percorso descritto in precedenza.

Periodi di effettuazione consigliati

Nei mesi invernali l'innevamento generalmente è buono, periodo ottimale Gennaio - Febbraio.

Durata dell’escursione

ore 4 - 4.30'

Cartografia

I.G.M.: sc. 1: 25.000 - foglio N. 369 sezione n. III - foglio N. 378 sezione n. IV.
Informazioni: info@valledelgiovenco.it