Da Aschi a Sperone e viceversa

Vie di accesso

Dalla strada provinciale del Parco d'Abruzzo, si prende la strada in direzione Aschi, dopo circa 3 Km si giunge in questo bel paesino da dove inizia l'escursione.

Caratteristiche del percorso

Azzurro (media difficoltà) in prevalenza;  poco frequentato, condizioni della neve molto varie, segnaletica assente; di facile individuazione (fondo valle e carrareccia)

Descrizione del percorso

Dal paese di Aschi, (1103 m.slm) si prende la strada (terza o quinta traversa) a sx in direzione Sperone, si  sale gradualmente lungo il fondovalle, la strada passa tra belle siepi costituite da varie essenze tra cui  emergono per dimensione Olmi, Aceri Campestri e Pioppi. Proseguendo sul  fondovalle s' incontra  Fonte Davina e dopo un pò si svalica avendo a sx Colle Arienzo (1461 m. slm)  e a dx il Serrone (1371 m. slm). Si scende lungo la valle, ammirando la torre di Sperone. Il percorso continua e gira  sx, all'altezza dei massi di roccia  che sono al centro della valletta. Si prosegue in discesa fino ad arrivare dopo qualche tornante al paese abbandonato di Sperone, tra rocce,case e alberi, con vista panoramica sulla piana del Fucino. Volendo si può proseguire lungo la strada forestale che collega Sperone alla S. S. Marsicana.

Periodi di effettuazione consigliati

Nei mesi di Gennaio - Febbraio

Durata dell’escursione

Ore 2-3 (andata e ritorno)

Cartografia

I.G.M.: sc. 1: 25.000 -foglio N. 378 sezione n. IV.
Informazioni: info@valledelgiovenco.it