Cece

Cece (Cicer Arietinum L.) coltura antica, originaria dell'Asia Medio Oriente, India e bacino mediterraneo. In Turchia sono stati trovati reperti risalenti al 5450 a.C. nel corso dei secoli si sono diffusi essenzialmente due tipi di cece: il Kabuli  con semi chiari, grandi a forma di testa d'ariete, e il Desi più piccolo di colore scuro. Nonostante l'abbandono dei campi in Val giovenco questa  leguminosa è ancora abbastanza coltivata.

I ceci secchi, cotti contengono: acqua 63,6 %, proteine 6.9 % (crudi 20%), lipidi 2.4 %, amido 16.0 %, zuccheri 1.3 %, fibra 5.29 %, Kcal 120. Contenuto in minerale ( per 100 g di prodotto ) mg: sodio 5, fosforo 148, ferro 2.2, potassio 302, Calcio 58, magnesio 37, rame 0.3, zinco 1.7.

Bibliografia: P. Ranalli,  leguminose e agricoltura sostenibile - Calderini edagricole